Dispositivi di protezione individuale (DPI) – Euroroutier

Euroroutier e i Dispositivi di protezione individuale (DPI)

La formazione: il primo strumento al servizio del lavoratore

Dopo il precedente articolo che mostra una classificazione dei dispositivi di protezione individuale in ambito lavorativo e le relative definizione utili per farti comprendere questo mondo ricco di insidie , in questo articolo parleremo invece del concetto di Formazione del lavoratore.

Con il progredire delle tecnologie dell’informazione e in particolar modo con il diffondersi di Internet e della conoscenza ovunque e in tempo reale, si è venuta a creare una consapevolezza sempre maggiore sui concetti di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.Al giorno d’oggi, nei paesi industrializzati, può sembrare una cosa quasi scontata utilizzare dispositivi di protezione individuale, ma anche adesso in tante parti del mondo ci sono ancora delle realtà che sembrano uscire da un film del secolo scorso.

Questa consapevolezza è sicuramente il frutto di una politica di formazione sempre più in crescita che è stata capace di coinvolgere tutte le parti in gioco: imprenditori da una parte e dipendenti dall’altra. Senza formazione non si possono cogliere gli aspetti più significativi della sicurezza negli ambienti di lavoro.

aula-formazione

Ci sono così tante insidie nei luoghi di lavoro che sfuggono completamente alla comprensione della mente umana: certi incidenti hanno delle dinamiche così complesse ( ma anche prevedibili fortunatamente) che solo un percorso di formazione molto approfondito può essere risolutivo ad evitare gravi infortuni.

Le insidie possono essere di tipo dinamico ( cinematica degli elementi in gioco) e di tipo statico (morfologia degli elementi pericolosi). Ad esempio un caso eclatante è l’analisi di impatto di un veicolo contro un muro con all’interno persone legate e non alle cinture di sicurezza. Noi pensiamo che 40Km/h sia una velocità tutto sommato non pericolosa… guardate un po’ questo video impressionante

Si fanno sempre più investimenti per studiare le dinamiche che possono dare vita a situazioni potenzialmente pericolose o mortali, ma senza la dovuta formazione alle persone direttamente coinvolte, non ci sarà mai la piena consapevolezza dei rischi. Senza consapevolezza non c’è prevenzione.

Le nostre scarpe antinfortunistiche da lavoro, leggere, comode

[widgetkit id=”9″ name=”Slideset sarpe quadrate”]

Noi di Euroroutier sappiamo esattamente cosa significa infortunarsi gravemente un piede, non a caso le nostre scarpe di sicurezza sono nate in seguito ad un brutto incidente che ha coinvolto il titolare Claudio quando lavorava come camionista. Ci siamo documentati sugli effetti negativi delle pratiche di lavoro scorrette, dei pericoli più significativi e delle dinamiche degli infortuni.

Insomma abbiamo fatto un lungo periodo di formazione prima di avere la giusta consapevolezza e progettare i nostri dispositivi di sicurezza. Sono nate così le nostre scarpe antinfortunistiche per i camionisti, ma che giorno dopo giorno conquistano sempre più lavoratori di tutti i tipi: dagli artigiani agli operai, dagli addetti al banco dei supermercati ai trattoristi, dagli agricoltori agli amanti della vita in campagna.

Vuoi proteggerti i tuoi piedi dai pericoli degli ambienti di lavoro?

Scopri tutta la nostra offerta di scarpe comode, fresche e sicure

 

Lascia un commento